Forum

Argomento
Anno
Cerca nel Forum

Buongiorno, tra due settimane circa ho l'esame orale per un concorso OSS. Qualche consiglio su cosa e dove posso trovare materiale da studiare ?
Grazie a tutti per l'attenzione, in attesa di un vostro cortese riscontro porgo Cordiali Saluti.

 
  • Risposta 1
  •          ven, 21 Giu 2019 09:49
  •          milena bezziccheri

  • Caro collega,
    tendenzialmente per i concorsi per OSS le domande vertono sull'igiene in generale e sull'assistenza diretta al paziente che avendo tu fatto il Corso OSS presumo che abbia un libro di testo sul quale avrai studiato e in questa occasione ti consiglio di ripassarlo
    In bocca al lupo e buon lavoro

  • Risposta 2
  •          sab, 22 Giu 2019 12:01
  •          vincenzo niceforo

  • Grazie mille collega per avere risposto al mio quesito.
    Faranno anche domande in inglese. cosa potranno chiedere?

  • Risposta 3
  •          lun, 24 Giu 2019 15:21
  •          milena bezziccheri

  • Caro collega, questo non posso saperlo ma presumo che chi ha indetto il concorso abbia dato traccia sugli argomenti.
    Buon lavoro


Salve sono un infermiera di una centrale di sterilizzazione di un ospedale pubblico, in dotazione, come sistema di confezionamento per avvolgere dispositivi medici abbiamo fogli in tnt accoppiato, della gem3140T-eu della Medline, ma non riusciamo ad avere scheda tecnica per sapere della grammatura, assorbimento, carico di rottura e quant altro possa esserci utile per un sicuro sistema di confezionamento dei D.M. Volevo chiederVi se avevate informazioni in merito.
Grazie

 
  • Risposta 1
  •          dom, 16 Giu 2019 21:03
  •          milena bezziccheri

  • cara collega,
    non è consentito in questo forum citare le aziende produttrici di materiale inerente la sterilizzazione; le posso solo dire che deve CHIEDERE la scheda tecnica del prodotto in quanto l'azienda HA L'OBBLIGO di fornirla!
    Buon lavoro


Buongiorno, sono un'infermiera specializzata nel rischio infettivo. Vorrei una informazione: gli strumenti chirurgici devono essere sicuramente lavati APERTI, ma come devono essere confezionati? Aperti o chiusi "al primo scatto"? L'agente sterilizzante agisce anche senza l'apertura totale? C'è una differenza che segue il tipo di SBS usato, se container o busta in accoppiato carta/polietilene? Nella nostra realtà i pareri sono difformi. Grazie, Donatella.

 
  • Risposta 1
  •          lun, 10 Giu 2019 13:01
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    gli strumenti chirurgici vanno lavati APERTI, devono essere asciugati(non dice se utilizzate le lavastrumenti) e al momento del confezionamento vanno chiusi al primo scatto per consentire all'agente sterilizzante di penetrare lo strumento in ogni su parte.Per quanto concerne il CONFEZIONAMENTO il container consente di introdurre tutti gli strumenti necessari per la tipologia di intervento in quanto è un SBS come le buste che vengono generalmente utilizzate per sterilizzare singoli strumenti magari specifici .Per il confezionamento dei container il personale deve avvalersi di ceck-list con la descrizione dettagliata di cosa introdurre.
    Buon lavoro


Buongiorno, sono un'infermiera specializzata nel rischio infettivo. Vorrei una informazione: gli strumenti chirurgici devono essere sicuramente lavati APERTI, ma come devono essere confezionati? Aperti o chiusi "al primo scatto"? L'agente sterilizzante agisce anche senza l'apertura totale? C'è una differenza che segue il tipo di SBS usato, se container o busta in accoppiato carta/polietilene? Nella nostra realtà i pareri sono difformi. Grazie, Donatella.

 

Buongiorno, ho bisogno di informazioni in merito alla sterilizzazione dei ferri laparoscopici. Ci sono linee guida o evidenze scientifiche che indicano come devono essere sterilizzati...se montati o smontati? Grazie

 
  • Risposta 1
  •          lun, 03 Giu 2019 12:34
  •          milena bezziccheri

  • Cara collega legga le risposte precedenti sullo stesso argomento
    Buon lavoro


buongiorno chiedo aiuto sulle
a revisione delle normative riguardo test biologici entrata in vigore prevista maggio 2020. i test biologici a lettura rapida 1 ora rispondono alle norme in vigore? VI RISULTA CHE 10/6 come indice di abbattimento viene rispettata dalle case produttrici ? grazie della collaborazione

 
  • Risposta 1
  •          lun, 10 Giu 2019 13:08
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    le prove biologiche NON SONO OBBLIGATORIE ma se utilizzate devono essere collocate all'interno della sterilizzatrice negli stessi punti dove sono state collocate durante la convalida della sterilizzatrice stessa.
    Per quanto concerne le prove biologiche rapide a lettura di 1 ora ha l'obbligo di consultare la scheda tecnica del produttore che sicuramente parlerà di rispetto del valore 10 alla -6 altrimenti non potrebbero essere commercializzate nel rispetto delle Normative.
    Buon lavoro


Buongiorno, desideravo sapere se esistono indicazioni sulla modalità di sterilizzazione a vapore degli strumenti laparoscopici pluriuso, ovvero se possono essere sterilizzati assemblati o debbano essere messi a sterilizzare disassemblati. Grazie per ogni informazione

 
  • Risposta 1
  •          mer, 29 Mag 2019 12:21
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    gli strumenti laparoscopici devono essere decontaminati, lavati confezionati e sterilizzati dissassemblati.
    Si ricordi che il metodo di sterilizzazione deve essere rispettoso delle indicazioni del produttore degli strumenti stessi.
    Buon lavoro


SALVE,
sono un infermiera e ho visto ferri chirurgici ( in uso x interventi ) contraddistinti da un nastrino adesivo colorato.Ho sempre saputo che non era corretto.
Chiedo cortesemente un vostro giudizio.
GRAZIE!!

 
  • Risposta 1
  •          mer, 22 Mag 2019 11:06
  •          milena bezziccheri

  • Cara collega,
    infatti sullo strumento non DEVE esserci nulla per far si che lo strumento stesso possa essere pulito in ogni sua parte e le fascette impedirebbero la pulizia dello stesso e poi lo sporco si insinua ed è difficile toglierlo a ridosso della fascetta stessa. Questo era un metodo (ormai desueto) per ricomporre i kit in quanto tutti gli strumenti con lo stesso colore evidenziava il contenuto di un KIT.
    Oggi non è più consentito perchè ci si deve avvalere delle ceck-list chiare dove vengono evidenziate le tipologie degli strumenti e dove sia possibile si può inserire il codice dello strumento stesso.
    Buon lavoro


Buongiorno, sono un'infermiera che lavora presso il confezionamento della sala operatoria, di una clinica privata e convenzionata.
Volevo avere una informazione a proposito della 745/2017.
Quando entra in vigore?
Grazie e buona giornata.

 
  • Risposta 1
  •          mer, 22 Mag 2019 11:36
  •          milena bezziccheri

  • Cara collega,
    ll Regolamento Dispositivi medici (MDR) UE 2017/745 abroga la Direttiva 93/42/CEE (MDD) e s.m.i.. E' un documento di sintesi con schemi e tabelle e deve essere implementato entro 3 anni. E' entrato in vigore il 25/05/2017 e deve essere applicato a decorrere dal 26/05/2020.
    C'è un 1° STEP il 26/11/2017 per gli Organismi notificati. Oltre ad abrogare la 93/42/CEE viene abrogata anche la Direttiva 90/385 CEE ( dispositivi medici impiantabili attivi) e sono state entrambe inserite nello stesso regolamento. Le novità RILEVANTI rispetto alla precedente Direttiva:
    - Istituzione di una banca dati Europea sui DM (EUDAMED);
    - Definizioni e obblighi dettagliati di tutti gli operatori economici
    - Istituzione di una nuova figura ovvero"RESPONSABILE DEL RISPETTO DELLA NORMATIVA"
    - supervisione degli ORGANISMI NOTIFICATI
    -valutazione clinica, sorveglianza post-commercializzazione e piano PMCF( POST MARKET CLINICAL FOLLOW-UP)
    -dispositivi che contengono /costituiti da NANOMATERIALI.
    Non posso in questa sede aggiungere altro solo per questioni di spazio, ma spero di avere evaso la tua domanda.
    Buon lavoro


Buongiorno, sono una Infermiera presso la Centrale di Sterilizzazione dell'Ospedale di Aosta, devo redigere delle istruzioni operative e, in particolare, il percorso di formazione per le figure new entry in Centrale di Sterilizzazione (OSS e Infermiere). Chiedo cortesemente se potreste indicarmi se esiste già una documentazione di riferimento in modo da poter trarre spunto per il mio lavoro. In particolare mi interessano indicazioni su quanti giorni di affiancamento sarebbero necessari nelle varie mansioni e la redazione di un test di valutazione dell'apprendimento.
Grazie

 

Salve, sono un’infermiera e lavoro in un poliambulatorio dove mi occupo anche della sterilizzazione dei ferri.
Vorrei stilare un nuovo protocollo per i test dell’autoclave e vorrei avere informazioni in merito a normative che regolano questi test.
In preciso sono vacuum test , helix test, B&D e test biologico sporte.
Quando ho lavorato in uno studio dentistico la cadenza era la seguente :
Al lunedì vacuum test
Il 15 del mese helix test
Una volta al mese B&D e spore
Ad ogni ciclo era inserita la striscia di controllo vapor line e ogni ciclo era identificato da etichetta sulla busta per tracciabilitá del ciclo. Esiste una normativa che obbliga ad apporre etichetta con numero ciclo ? Vapor Line è obbligatorio ad ogni ciclo?
Grazie a tutti .

 
  • Risposta 1
  •          mar, 03 Set 2019 10:15
  •          Raffaele Napoli

  • Cara collega,
    i test per le autoclavi devono essere giornalieri e in sequenza deve essere fatto:
    1. preriscaldamento dell'autoclave con un ciclo tessili
    2. Vacum test
    3. Bowie Dick
    4. Helix test

    Il controllo spore biologiche, se non ci sono particolari manutenzioni sulle autoclavi, può essere eseguito anche una volta mensile.

    Saluti


Buonasera, mi vorrei iscrivere al vostro incontro del 25 Maggio prossimo, a Vercelli. Sul riprocessamento dei ferri chirurgici in sterilizzazione.
Grazie Luisa Rota

 
  • Risposta 1
  •          mer, 08 Mag 2019 21:07
  •          milena bezziccheri

  • Cara collega è sufficiente collegarsi con il nostro sito dove troverà la possibilità di iscriversi on line e tutte le istruzioni per la sua iscrizione. Ringraziandola a nome di tutto il Direttivo le auguro un buon lavoro


Buongiorno
Chiedo cortesemente se esite una norma una procedura oppure un qualsiasi documento che dica chiaramente che all'interno del container non va messo nullo eccetto lo strumentario….
mi spiego meglio…
Mi viene richiesto a livello superiore di mettere all'interno del contaner tra il telo chiuso e il coperchio la check list??? e io ovviamente vorrei metterla esternamente ma devo trovare una documentazione che appoggi il mio metodo..
grazie mille

 
  • Risposta 1
  •          ven, 03 Mag 2019 14:19
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    tra i sistemi di confezionamento, come previsto dalla Norma UNI EN ISO 11607-1, vi sono i container che sono formati da un contenitore, da una griglia interna, da un coperchio dove sono sistemati i filtri che vengono fissati dai fermafiltri e da un sovra-coperchio; i container possono essere in acciaio, alluminio anodizzato etc.
    Non è previsto infatti la collocazione all'interno del CT di altro materiale(quindi teli o altro). Purtroppo l'abitudine o consuetudine (che andrebbe abbandonata) è la collocazione tra il contenitore e la griglia di teli di ultima generazione( in quanto il cotone è abolito) o di fogli di TNT per evitare,durante l'utilizzo del contenuto all'interno del CT, che la strumentista tocchi l'unica parte NON STERILE del container che è il bordo. Per il problema della ceck-list all'interno del CT le ricordo che l'inchiostro durante la fase di sterilizzazione potrebbe inquinare gli strumenti all'interno. Non so se lei abbia un sistema di rintracciabilità elettronico il quale potrebbe prevedere l'elenco degli strumenti di quel container o la fotografia del contenuto; il sistema elettronico di rintracciabilità potrebbe essere collegato con il blocco/sala operatoria e consentire la stampa immediata degli strumenti(ovviamente non in sala ma in un ufficio del Coordinatore/ice. All'interno del CT non va collocato nulla e trovo più verosimile collocare la ceck-list all'esterno del CT dopo la fase di sterilizzazione al momento della consegna del container stesso alla sala interessata.
    Buon lavoro


Salve,
chiedo cortesemente il sistema test elettronico ETS e il DM CAVI sono obbligatori o è possibile utilizzare i sistemi precedenti.
GRAZIE!

 
  • Risposta 1
  •          ven, 03 Mag 2019 13:59
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    il test di B&D può essere eseguito sia con un sistema elettronico che lei cita che le consentirebbe l'archiviazione elettronica dei dati, e sia con i vecchi sistemi come lei chiama archiviando il cartaceo che deve essere conservato! Il test per Corpi cavi è obbligatorio come da Norma UNI EN 17665-1.
    Sull'utilizzo del test per Corpi cavi la Norma non è chiarissima nel senso che deve essere sicuramente utilizzato durante le convalide annuali delle autoclavi ma non spiega se va eseguito SOLO AL MATTINO dopo i normali test o SE DEBBA ESSERE UTILIZZATO su ogni CICLO delle macchine in considerazione del fatto che su OGNI CARICO DELLE AUTOCLAVI abbiamo strumenti cavi( si pensi agli snodi degli strumenti chirurgici come forbici, klemmer etc che sono in effetti corpi cavi); la decisione in merito va presa con la Direzione Sanitaria(responsabile del Processo) in quanto l'utilizzo su ogni ciclo determinerebbe un aumento di spesa ; l'importante è che la cosa sia presente e descritta e firmata dal Direttore Sanitario all'interno della procedura riguardante l'esecuzione dei test giornalieri delle autoclavi.
    Buon lavoro


Buongiorno, mi viene richiesto di sterilizzare i famosi "spilli da balia" usati per ancorare i drenaggi.
Non essendo un dispositivo, essendo prodotto di merceria, ho fatto presente che non si possono sterilizzare, ma ovviamente, "si è sempre fatto cosi"... come comportarmi? Quali alternative?
Grazie e buona giornata. Adriana

 
  • Risposta 1
  •          lun, 29 Apr 2019 21:31
  •          milena bezziccheri

  • Buonasera, la risposta l'ha già data: non li deve sterilizzare!
    Buon lavoro

  • Risposta 2
  •          gio, 02 Mag 2019 16:15
  •          catuscia aroldi

  • Concordo pienamente sul fatto che non si possono sterilizzare.. ma chiedo se qualcuno e' riuscito a trovare una soluzione per ovviare al problema..
    altrimenti anche noi purtroppo dovremmo continuare a fare cosi'' come si e' sempre fatto...

  • Risposta 3
  •          ven, 03 Mag 2019 14:23
  •          milena bezziccheri

  • Buongiorno,
    purtroppo a volte si dovrebbe usare il buon senso e se diversamente non riesce a trovare sul mercato altro materiale potrebbe lavare le spille in questione, sterilizzarle e poi farle gettare.
    Chieda a qualche collaboratore scientifico se conosce altro sistema( perchè questo è molto ANTICO).
    Buon lavoro


1 2 3 4 5